La bellissima storia del cacao Chuncho

Posted by concetta 04/10/2019 0 Comment(s)

Nessun posto è troppo alto o nascosto o selvaggio per accogliere i semi di cacao più rari. Quelli del Chuncho, che dà vita alla nostra ultima tavoletta di cioccolato monorigine, cresce a 1200 metri di altitudine nella Sacro Cusco Valley, in Perù.

È un cacao tra i più rari al mondo, che abbiamo selezionato tra le piantagioni di Original Beans, condividendo lo spirito con cui loro tutelano le varietà più difficili da coltivare e quelle che non si trovano quasi più.

 

Viaggiando (anche grazie a loro) nel bellissimo mondo del cacao, diventiamo sempre più consapevoli di quanto anch’esso sia intriso dell’essenza del terroir in cui cresce e di come, in funzione di esso, riesca a esprimere tratti distintivi unici.

Così il Chuncho si rivela potente, proprio per la sua capacità di crescere dove altre piante di cacao non saprebbero fare, ma allo stesso tempo delicatissimo, grazie alla rarefatta atmosfera che lo circonda: un’esplosione in bocca di freschissima frutta esotica, dalla persistenza straordinaria.

 

La sua rara delicatezza ci ha convinti a farne una barretta con l'80% di cacao e solo il 20% di zucchero.

Una barretta con cui dimostriamo tra l’altro, ancora una volta, il nostro grande amore per il cacao peruviano: è la quarta monorigine, infatti, che viene da lì, dopo il Piura, il Fortunato n.4 e l’Amazzonico.

A voi, non resta che assaggiarle tutte, per trovare quella che preferite!

Leave a Comment